Scopo sociale

 

 

 

 

 

-

Attività culturali e  folcloristiche volte alla formazione intellettuale e morale degli assocciati mediante dibatiti, conferenze, scuole di formazione e qualsiasi altra manifestazione collegata al mondo della cultura delle tradizioni popolari e del folclore.

 

 

 

Esperienze organizzative

 

 

                dal 1965 al 1989

-

Organizzazione di varie iniziative di carattere culturale: raduni di gruppi Folcloristici – mostre – rassegne e convegni sulle tradizioni popolari di Sestu

 

 dal 1990 al 1997

-

Organizzazione della “Settimana Europea della Cultura e della Gioventù” che ha visto esibirsi nelle nostre piazze i migliori gruppi folcloristici nazionali ed esteri.

 

dal 1998 al 2007

-

Organizzazione del “Festival della Canzone Sarda” rassegna della nuova canzone in limba (il festival di carattere internazionale in quanto è stato trasmesso, per quasi tutte le edizioni, in diretta televisiva dall’emittente “Videolina” anche via satellite, infatti al festival parteciparono concorrenti sia del continente che di paesi europei)

 

dal 2005 al 2015

-

In occasione dei 40 anni dell’Associazione, si è deciso di organizzare un festival di folclore, prendendo come esempiola Settimana Europeadella Cultura e della Gioventù che organizzammo negli anni 90, dandoli il nome di “International Folk Fest” che ha visto partecipare alla varie edizioni gruppi folcloristici delle seguenti nazioni: Polonia – Slovacchia – India – Serbia – Francia – Ghana – Turchia – Armenia – Iran – Marocco – Cile – Ecuador – Costa Rica – Messico – Porto Rico – Algeria – Repubblica Ceca – Paesi Baschi – Cipro – Lettonia – Russia – Germania - Belgio, e anche gruppi italiani del Sud Tirolo e della Sicilia.

Nel2015, inoccasione del 50° anniversario della fondazione organizzazione della “Rassegna Regionale del Folklore”

 

incisioni discografiche e video

 

• 1975

-

Incisione del 1° LP in vinile, in sala di registrazione a Roma, con il titolo “Ad Sestam Perdam” composto da canti tradizionali della Sardegna diretti dal Maestro Piroddi.

 

partecipazioni ad eventi di carattere regionale

 


dal 1965 al 2015

-

partecipazione quasi tutti gli anni a varie feste e sagre della Sardegna quali: Il Redentore di Nuoro –La Cavalcatadi Sassari –La Sartigliadi Oristano -La Processionedi Sant’Efisio a Cagliari – Festa delle Castagne ad Aritzo –La Beata VergineAddolorata a Carbonia.- Sonos de Austu a Nule.

 

 

Partecipazione ad eventi di carattere nazionale

 

 

• dal 1965 al 2001

-

Nell’arco di questi anni Associazione Gruppo Folk I NURAGHI di Sestu ha partecipato ai più importanti festival della penisola: in Campania, Toscana, Lazio, Veneto, Friuli, Sicilia e Sud Tirolo.

 

Ottobre 1999

-

L’Associazione Gruppo Folk I NURAGHI è stata selezionata tra circa 120 artisti e ha rappresentatola Sardegnaa Roma in P.zza San Pietro per “Incontro delle Scuole Cattoliche” con il Papa esibendosi, in alternanza con i gruppi rappresentanti le altre regioni, davanti a 200.000 persone con canti, danze e musiche tradizionali della propria regione.

 

Nel 2001 e 2002

-

L’Associazione Gruppo Folk I NURAGHI è stata ospite dei Circoli Sardi Sandalia di Grosseto e Grazia Deledda diLa Speziacon spettacoli a Grosseto, Follonica, Teatro civico diLa Speziae presso l’industria Americana Tioxside di Follonica.

Visto il successo ottenuto l’anno precedente, siamo stati nuovamente invitati dal Circolo Sandalia di Grosseto anche nell’anno 2002.

 

partecipazione ad eventi di carattere internazionale

 

 

• dal 1965 al 2000

-

Numerose presenze all’estero. Tra queste di particolare rilievo un Tour di 20 giorni in Francia e partecipazioni ad incontri e festival nella ex Yugoslavia, Francia, Svizzera, Belgio, Germania, Ungheria, Spagna, Austria ,

 

Anno 2004

-

la nostra associazione varca per la prima volta l’oceano, infatti viene invitata a rappresentare l’Italia al 4° Festival Internazionale di Danza in Messico a  Tepic capitale della regione di Nayarit, esibendosi per le università e scuole del posto e cittadine dell’interland riscotendo vasti consensi dal sempre numeroso pubblico.

 

Anno 2005

-

Partecipazione al Festival Internazionale Folk di Alnwick in Inghilterra, dando il suo contributo con danze, canti e musiche della tradizione Sarda, manifestazione di livello internazionale in quanto vi erano presenti gruppi provenienti da tutto il mondo.

 

Anno 2008

-

Partecipazione al “Festival Internazionale O’Cantareu” svoltosi a Vila Real in Portogallo, dove il folclore della nostra isola è stato acclamato e aprezzato.

 

Anno 2009

-

Partecipazione al più grande festival della regione Spagnola della Mancia nella città di Albacete e varie città della località come Murcia, Villana, Valencia.

 

Anno 2011

-

Interscambio culturale, partecipazione al festival internazionale FESTIVAL DES FOLKLORES DU MONDE svoltosi nella città di Alençon (FRANCIA)

 

Anno 2014

-

Partecipazione al “Festival Internazionale” di Amsterdam.

 

Anno 2015

-

Partecipazione al Festival Internazionale “O Cantareu” di Vila Real (Portogallo).